Il Ponte - Rubicone

Il metodo Feldenkrais contro la scoliosi sperimentato da una V elementare di Sogliano

Crescere dritti

 

Finirà l'epoca del rigido busto per migliorare una scoliosi, come è tramontata l'usanza di fasciare i neonati costringendoli all'immobilità "per farli crescere più dritti", almeno così si credeva. "Il movimento è vita, senza movimento la vita è impensabile".

Questa affermazione dello studioso Moshe Feldenkrais è la chiave che conduce a valorizzare e studiare il movimento.

II metodo Feldenkrais è stato sperimentato dai ragazzi di V elementare di Sogliano, sotto la guida della Dott.ssa Tina Broccoli, insegnante Feldenkrais, diplomata a Parigi nel 1988.

In cosa consiste questo metodo? E' un processo di apprendimento, basato sull'integrazione fra movimento, sensazioni, sentimento e pensiero.

I movimenti eseguiti durante le lezioni sono semplici, inusuali, piacevoli, facili da percepire e portano l'allievo a raggiungere benessere e una buona autoimmagine.

Il metodo Feldenkrais viene insegnato in due forme, una di gruppo per favorire la conoscenza di sé attraverso il movimento. L'altra individuale come integrazione funzionale adattata a chi ha necessità specifiche.

Questo metodo si rivolge a tutti coloro che desiderano mantenere il proprio benessere fisico, migliorare la mobilità e la propria efficienza.

I bambini fin da piccolissimi, devono avere un'esperienza motoria libera e ricca.

Richieste premature o salti in questo processo possono generare difficoltà di coordinazione o di movimento.

I ragazzi di V nel lavoro svolto a scuola, per un periodo di circa due mesi, hanno cercato di ripercorrere lo sviluppo psico-motorio della loro infanzia.

Un video mostrato sabato 2 dicembre presso il teatro comunale di Sogliano, ha illustrato l'esperienza di lavoro della Dott.ssa Tina Broccoli con i ragazzi, presentando il metodo come prevenzione alla scoliosi. Tina risiede a Strigara, una frazione di Sogliano, dove pratica con successo il metodo Feldenkrais.

L'affluenza di allievi è in continua crescita e Tina, avendo difficoltà a sostenere le numerose richiese, si impegna a divulgare la conoscenza di questo metodo.

Per questo il prossimo anno nascerà a Strigara il "Centro scientifico del movimento Metodo Feldenkrais" orientato alla preparazione di nuovi insegnanti.

[Marisa Arrigoni]

pdf