Ernia del disco o ernia discale

 

Frequentemente il mal di schiena è procurato da contratture muscolari o da posizioni sbagliate che si possono ovviare attraverso una serie di movimenti consapevoli. Ma la situazione diventa più seria quando il dolore è provocato da un'ernia discale.

Il disco intervertebrale è un cuscinetto elastico situato fra un corpo vertebrale e l'altro costituito da un nucleo centrale di sostanza gelatinosa ricca d'acqua, circondato da un anello periferico più rigido formato da tessuto fibroso. Funziona da ammortizzatore della colonna perché attenua i colpi sostenendo le forti pressioni e disperde le onde di urti che corrono lungo la colonna.

L'indebolimento strutturale causato da usura, invecchiamento, stress meccanici, traumi, possono portare ad un deterioramento del disco che lentamente si disidrata e si fessura il tessuto. La degenerazione progredisce con la frammentazione del nucleo polposo che si insinua e penetra attraverso le fessure fino a sporgere esternamente in una "protrusione discale". Ma l'indebolimento strutturale può essere causato anche da posture sbagliate che abitualmente assumiamo nel corso della nostra vita e da un cattivo uso di sé. La rete dei muscoli e legamenti sorregge l'edificio della colonna, s'indebolisce per mancanza di movimenti consapevoli.

Il disco diventato privo di sostegno è soggetto a lesioni se sollecitato. L'erniazione discale è una patologia degenerativa della colonna, colpisce la zona lombare che sopporta carichi pesanti, rara a livello cervicale, è più frequente nei soggetti giovani di sesso maschile. L'ernia discale postero - laterale è la più frequente, determina l'insorgenza del dolore nella sede erniata. Il rigonfiamento premendo sulla radice del nervo che si dirama dal midollo, irradia dolore acuto, intorpidimento, parestesie, deficit inizialmente sensitivi poi motori dalla parte del corpo servita dal nervo.

Degenerazione del disco

La protrusione discale, comprime inizialmente il legamento posteriore, che è munito di recettori dolorifici e contiene il disco. Se la protrusione progredisce, si arriva alla formazione di un'ernia discale, che può comprimere una radice nervosa, provocando dolori e talvolta perdita delle funzioni motorie-sensitive.

Suggerimenti

Poiché l'ernia è una patologia assai complicata si consiglia una serie di lezioni di Integrazione Funzionale presso il Centro.

E' importante fermarsi per capire che cosa non ha funzionato nella nostra vita. Le persone potranno soggiornare per un breve periodo immergersi nel verde che circonda il Centro, un ambiente ideale per interrompere la routine della vita ed entrare in contatto con sé stessi e il nostro corpo. Avrete l'occasione per iniziare un percorso di presa di coscienza per:

- Diventare consapevoli del corpo
- Imparare ad usare correttamente le sue strutture portanti.
- Creare nuove organizzazioni funzionali

Tagliare la mente da ossessioni, impegni e problemi è la strada che introduce verso il benessere.

Tina Broccoli